Good Energy Award 2017

Per Greenrail , vincere il Good Energy Award 2017, significa avere un’ulteriore conferma dell’efficacia di un modello economico sempre più green in cui abbiamo creduto ed investito. Una conferma che ripaga il coraggio di una allora piccola startup, fondata da Giovanni De Lisi, che credeva e crede fortemente nella necessita di un cambio di direzione. Più green. Più ecologico, più sostenibile.

Investire in questo mercato innovativo si è rivelata essere la direzione giusta, la prova che la sostenibilità non è un concetto astratto ma un valore che si traduce in una soluzione concreta.

Il cammino di Greenrail non si ferma e da piccola start up siamo cresciuti come è cresciuta la nostra consapevolezza che il cambiamento sia possibile e anzi doveroso, in un periodo storico in cui l’inquinamento si rivela essere sempre più una minaccia per qualsiasi essere vivente.

La Circular Economy , la salvaguardia ambientale, l’uso razionale dell’energia, l’etica, sono questi gli elementi sui quali abbiamo lavorato e sui quali ci fondiamo. Ricevere questa onorificenza è quindi per noi un altro enorme incentivo a non fermarci, a migliorare e migliorarci consci della nostra missione. E magari un giorno pensare che il treno dell’innovazione responsabile viaggerà anche grazie ai nostri binari.

Ringraziamo dunque Bernoni Grant Thornton, Bosch e tutta la giuria presente, presieduta da Maurizio Fauri, Fabrizio Adani (Presidente Gruppo Ricicla – D.I.S.A.A. Università degli Studi di Milano), Paolo Bertoli (Presidente Advisory Council ANDAF), Romolo Biondi (Direttore vendite Bosch), Maurizio Cheli (astronauta), Alberto Dossi (Presidente Gruppo Sapio),e Andrea Mazzolari (Ricercatore Università di Ferrara – Associato CERN di Ginevra).

Grazie a tutti di cuore .

2017-09-22T09:48:05+00:00